Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Ricerca personalizzata

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1803 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :

Opuscoli 11° volume 2011: Stefano Di Gennaro

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoaifvsnero.png

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Stefano Di Gennaro,   18 anni    -   Controguerra (TE)  27 aprile 2010  - 

 Stefano_Di_Gennaro.jpg

"Un giro in scooter, lo scontro con una betoniera, l'inutile corsa in ospedale.

Inspiegabile, è l'unico aggettivo che viene in mente per descrivere la morte del povero Stefano Di Gennaro, non ancora 19enne da Controguerra, paesino in provincia di Teramo. Stefano aveva iniziato, nonostante la giovanissima età, a mietere successi nel poker online, conquistando anche il titolo del "più giovane di sempre" ad aver vinto celebri tornei.

19.100 €: era la sua prima grossa vincita nel texas hold'em, sua grande passione insieme al calcio: Stefano giocava infatti in Prima Categoria nella squadra del suo paese, ma vedeva sempre più poker nel suo futuro, e il suo desiderio era quello di diventare un cash player professionista. Lo aveva confessato lui stesso in una intervista, il giorno dopo la sua bellissima vittoria, e chi lo seguiva da vicino conferma che il ragazzo aveva i numeri e la disciplina ecessari per diventare un grande giocatore.

Un crudele destino lo attendeva però al varco di quel maledetto 27 aprile 2010, e improvvisamente ci ritroviamo tutti più tristi, sgomenti, svuotati.

 

"Il vuoto che ci hai lasciato è incolmabile ma il ricordo di te vivrà sempre nei nostri cuori...ti amiamo...
Mamma Vera, papà Sabatino, la sorella Nicoletta, i fratelli Paolo e Marino"


pdf.gif 
Primo memorial Stefano Di Gennaro
 

    

ãCopyright 2001/2011 tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus)


Data di creazione : 16/08/2011 * 10:14
Ultima modifica : 16/08/2011 * 16:45
Categoria : -
Pagina letta 6902 volte

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it