Sei qui: Home » Opuscoli 11° volume 2011: Emiliano Cerri
    Stampa la pagina ...
LogoA.png
it.png   Associazione Italiana Familiari e Vittime della STRADA A.P.S. 
Associazione di Promozione Sociale 
eu1.png mfevr.png  Aderente alla FEVR  (Federaz. Europea delle Vittime della Strada) 

Opuscoli 11° volume 2011: Emiliano Cerri

logoaifvsnero.png

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Emiliano  33 anni – ROMA – 15 Dicembre 2009

Emiliano_Cerri.jpgPer raccontare la sua storia ci vorrebbe un libro intero perché Emiliano ha saputo vivere al meglio i suoi 33 anni, riuscendo a costruire un mito su di se già prima di sparire dalla vista di chi l’ha conosciuto e questo oggi gli permette di vivere ancora tra di noi senza troppo sforzo. Con le sue gesta da cavaliere d’altri tempi ha lasciato un segno indelebile e forte su questa terra e se un giorno quel ricordo inizierà a sbiadire ci sarà sempre la sua adorata famiglia a riaccenderlo con la forza dell’amore. Emiliano era davvero uno spettacolo della natura e nel descriverlo potremmo anche impegnarci per trovare le frasi più grandiose e spettacolari ma non sarebbe abbastanza, un essere stupendo per la sua energia positiva, che ci trascinava ogni giorno negli incredibili viaggi della sua quotidianità e ci ammaliava con i suoi discorsi su tutto quello che lo circondava, era fin troppo sveglio e si interessava alla vita in ogni suo aspetto, vivendola con un entusiasmo sfrenato armato solo del suo sorriso disarmante, nulla gli sfuggiva e nessuna complicazione era mai troppo grande da superare, aveva la forza di un intero esercito e l’intelligenza di un buon sovrano.
Spesso capita che tra i valorosi soldati di un esercito ce ne sia uno che, non solo si distingue dagli altri per il suo coraggio e la sua determinazione, ma anche per il suo insaziabile desiderio di avventura e di novità … quello è Emiliano!
Purtroppo però a mandare in frantumi questo bellissimo capolavoro ci si è messo un ostacolo che, in apparenza non era neanche troppo grande, ma fu improvviso e non ha lasciato nessuna opportunità di scelta. Una mattina grigia del Dicembre 2009 uno sconosciuto qualsiasi ha tolto la vita al nostro guerriero in un solo istante, qualcuno che neanche sapeva della sua incredibile storia e che neanche immaginava quali meravigliosi progetti avesse per il suo futuro, una persona completamente ignara del valore di un uomo e di un poliziotto come Emiliano, lo stesso che forse non riuscirà mai capire quanto grande è stato il suo errore.

Noi ti ameremo sempre perché sei la nostra vita!
A presto!

I tuoi genitori Michela ed Elio
Tuo fratello Gianluca
Tua moglie Claudia


 

ãCopyright 2001/2011 tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus)


Data di creazione: 26/01/2011 • 16:06
Ultima modifica: 16/03/2012 • 17:56
Categoria: -
Pagina letta 10856 volte

Reazioni a questo articolo

Reazione n °2 

da   ARIANNA il 27/01/2011 • 09:39

Ciao Claudia,

ci siamo conosciute alla manifestazione di Roma ... al Verano... volevo ringraziarti ancora per avermi scortato con la macchina e sopratutto volevo dirti che ti sono vicina con il cuore.

La parole sono inutile in questi casi, lo so, ora è  buio e il dolore la rabbia prevale su tutto... vorresti solo star sola  e avere una bacchetta magica per  tornare indietro con il tempo, per cancellare quel giorno... quel giorno che ti ha strappato via il tuo dolce Emiliano.

Tutti dicono che il tempo aiuta a dimenticare... io non sono ipocrita e ti dico che non sarà così... non si dimentica niente... l' unica cosa che ti posso dire e consigliare è di cercare di riprendere la tua vita... Emiliano vuole questo cara Claudia... più tu cercherai la pace nel tuo cuore più lui riuscirà a raggiungere la pace eterna.

Il tuo angelo è accanto a te... di questo ne sono certa... il mio papà ( E. Diaferia 10° opuscolo, ma è oscurato ... se hai piacere chiedo di rendertelo visibile) ogni volta che ne ho bisogno  mi dà cenno della Sua presenza... lo so è un amara consolazione, perchè vorremmo abbracciarli, baciarli toccarli o solo vederli per qualche istante, ma finchè saremo in questa vita non sarà possibile.

Tieniti stretta i ricordi e cerca di affrantonare il futuro con la consapevolezza che lui ora è un mondo lontano dal tuo, ma è tanto tanto vicino Claudia, lui saprà farsi vedere e sentire ogni qual volta che tu ne avrai bisogno!

Abitiamo vicino e se vuoi ... io ci sono !

Un bacio a te e un grande abbraccio al Tuo splendito Angelo Custode.

Arianna Diaferia


Reazione n °1 

da   ANGELA il 26/01/2011 • 20:21
Ciao Emiliano,un altro Angelo lassù