Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1812 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Copia il codice :
Ricerca personalizzata

Opuscoli 11° volume 2010: Alessandro Cristiano

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoaifvsnero.png

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Alessandro Cristiano, 26 anni - 3 agosto 1980  - 2 marzo 2007

Alessandro Cristiano.jpgAle, il tuo amore per la musica, per la tua amata batteria, ti ha accompagnato tutta la tua vita; una musica spezzata il 2 marzo 2007 quando percorrevi la Siena Bettolle per recarti all'Emporio Musicale ad acquistare una batteria nuova e invece hai trovato la morte Mio figlio poteva essere vivo se ci fossero stati più controlli e delle leggi serie quel pomeriggio di primavera  su quella superstrada dove già c’erano stati 4 vittime in 18 mesi. Mio figlio è stata la quinta vittima . Lui non aveva mai pressa ‘la strada maledetta’ ( come è stata nominata) per andare a Siena:La Redazione di Antenna Radio Esse Siena-Bettolle, una strada "maledetta" 03 marzo 2007  Dopo lo schianto mortale di ieri pomeriggio si> riapre la "ferita", per la verità mai risargita, della  Siena-Bettolle e dei lavori di raddoppio incompiuti da> anni. L'arteria, che sostiene una enorme mole di traffico, rappresenta un rischio per tutti gli> automobilisti che si trovano a percorrerla, soprattutto in quei tratti in cui la doppia carreggiata ancora non esiste. L'ultima dimostrazione, in ordine di tempo, di questa pericolosità, è il grave  incidente di ieri pomeriggio, in cui si è registrata l'ennesima vittima di questa strada maledetta, accaduto proprio dove la carreggiata da 4 corsie diventa a doppio senso di circolazione, nei pressi del> bivio per Taverne d'Arbia…

Ale, tutti ti ricordano come un ragazzo dal cuore d’oro, che amava la natura e la musica.
Una anima così bella come la tua non potrà essere mai dimenticata

 

 pdf.gif
Articolo stampa1
 pdf.gif
Articolo stampa2
 pdf.gif
Art.di Stefania Tomba


Data di creazione : 19/02/2010 * 23:15
Ultima modifica : 19/02/2010 * 23:29
Categoria : -
Pagina letta 11460 volte

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it