Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Siete qui :   Home » Agenda : Novembre 2008
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...

Agenda : Novembre 2008


16 Novembre 2008

GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRADA16 novembre2008

Comunicato alla stampa ed alle rappresentanze in Italia degli organismi internazionali

                                               

GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRADA16 novembre2008

 

 Perché la strage non sia sottovalutata diamole luce

I messaggi:

pdf.gif
 del Presidente della Repubblica
pdf.gif
   del Ministro delle Infrastrutture
pdf.gif
   del Ministro della Giustizia
 
 
 
L’ONU, nella ricorrenza, il 16 novembre 2008, della Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada, ci invita a dare rilevanza sociale alla gravità della strage stradale perché essa non sia sottovalutata.
A questo scopo l’AIFVS ha chiesto agli enti locali, nel cui territorio operano le proprie sedi, di illuminare un monumento significativo nella ricorrenza della Giornata del Ricordo: la metafora della luce vuole esprimere sia il bisogno di accendere i riflettori su una strage dimenticata e sostenuta dalla sottovalutazione del reato e del danno, sia la necessità di risvegliare alla radice il senso di responsabilità, che è luce per ciascuno di noi e che deve qualificare non solo il comportamento di chi guida, ma anche di chiunque operi nelle istituzioni o nelle aziende ed a tutti i livelli.
   continua.png 

 16 novembre 2008 tutte le iniziative dell'AIFVS in Italia

open-page.png
vai alla pagina

 

blog.png
vai al blog

----------------------------------------------------------

AI RESPONSABILI DI SEDE E A TUTTI GLI ISCRITTI A.I.F.V.S.

Ferrara, lì 22/09/08


Carissimi,
sono appena ritornata da un pellegrinaggio a Lourdes. Come sapete, quest’anno si festeggia il Giubileo, i 150 anni delle Apparizioni della Madonna a Bernardette (1858-2008). E’ stata un’esperienza che mi ha riempito il cuore di gioia e di pace.
In quel luogo di sofferenza ma anche di grande fede e speranza, ho ricordato nelle mie preghiere tutti Voi e tutti i nostri Cari che ci hanno preceduto in cielo.
Non solo, ho pensato di fare a tutti Voi un regalo che spero sia gradito.
Ho chiesto e ottenuto la celebrazione di una Santa Messa per la nostra Associazione il giorno 16 novembre c.a., giornata mondiale del ricordo. Non è stato facile dal momento che eravamo circa 30.000 pellegrini ed esaudire le richieste di tutti fissando una data precisa sarebbe stato impossibile. Ho spiegato però l’importanza di quella data per la nostra Associazione che conta sedi disseminate in tutta Italia e tantissimi iscritti, l’elevata incidentalità nel nostro Paese, causa di migliaia di morti e centinaia di migliaia di feriti ogni anno. Così, con l’aiuto della Vergine Maria, sono stata esaudita.
La Santa Messa sarà celebrata da Padre Yvon Preschet, dell’Ordine dei Carmelitani, nella Cappella che si trova proprio di fronte alla Grotta delle Apparizioni.
Con la presente voglio portare tutti a conoscenza che quel giorno ci sarà anche quel luogo speciale in cui saremo ricordati, nella speranza che ciò possa essere di conforto e aiuto a tutti noi.
Vi abbraccio con grande affetto,
Anna Barbieri
Sede A.I.F.V.S. Ferrara
24 Novembre 2008

 

ROMA 24 NOVEMBRE 2008 - CAMERA DEI DEPUTATI -.LA AIFVS ASSIEME AD ALTALEX PROMUOVE IL PRIMO IN ASSOLUTO CONVEGNO NAZIONALE SULLE SENTENZE GEMELLE DELLE SEZIONI UNITE 2008 SUL RISARCIMENTO DEL DANNO NON PATRIMONIALE CON PREGIUDIZI ESISTENZIALI ANCHE DEFINITO DANNO ESISTENZIALE 

Il risarcimento del danno esistenziale, biologico, morale e tanatologico oggetto del precedente convegno nazionale del 17giugno scorso promosso dalla Aifvs sui quesiti posti alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione è stato apparentemente rivoluzionato da quattro sentenze gemelle delle sezioni unite della Corte di Cassazione che fanno confluire le quattro  voci di danno in un unica categoria generica di danno non patrimoniale cercando di oscurare  la definizione danno esistenziale e di danno morale ormai entrata a far parte della giustizia e della societa' civile italiana.

Le vittime intendono ribadire il proprio diritto ad un risarcimento che non svilisca la persona considerandola solo dal punto di vista medico legale e psichiatrico ma anche psicologico: occorre un sistema risarcitorio che garantisca  all’essere umano risarcimenti effettivamente “integrali”; occorre la sinergia interdisciplinare della psicologia forense e della  medicina legale e sociale per orientare scientificamente e tecnicamente l’equità delle liquidazioni e delle quantificazioni dei risarcimenti; occorre che le determinazioni e i parametri risarcitori stabilite dalle leggi siano anche frutto delle indicazioni espresse dagli organismi scientifici in collaborazione con le associazioni rappresentative delle vittime che, sopportando l’offesa e il danno, possono dimostrarne il peso e la gravità a chi è deputato ad accertarlo e quantificarlo.


Il convegno si pone l’obiettivo di far esprimere agli organismi rappresentativi scientifici ed ai giuristi i propri attuali punti di vista sulle sentenze per dare orientamenti e linee guida  per il risarcimento del danno derivante  della compromissione della personalità umana e delle attività umane ordinarie, intese come aspetti dinamico relazionali comuni e non comuni a tutti, per metterli a disposizione dei Giudici e del Legislatore individuando le  tecniche più adeguate al fine di tradurre in denaro le conseguenze pregiudizievoli del danno per una effettiva e migliore tutela dei diritti umaniinviolabili garantiti sia dalla costituzione italiana che dalla costituzione europea.


mail1.gif
Prenotazione

pdf.gif
Sentenza 1
pdf.gif
Sentenza 2
pdf.gif
Sentenza3
pdf.gif
Sentenza 4
pdf.gif
Definitivo
pdf.gif
Programma

30 Novembre 2008


dopo il successo dell'incontro sulla sicurezza stradale che si è tenuto ad alserio(como) il comandante dei carabinieri ha pensato di organizzare una giornata di riflessione all'elmepe di erba(como)

io sarò fra i relatori grazie