GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1799 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!

19 novembre giornata Europea dedicata alle vittime della strada Iniziative sedi

GIORNATA Europea Vittime della  Strada:  CROCI A BRESCIA 

Come  conseitudine per questa  ricorrenza anche quest'anno avrà luogo  a Brescia organizzata da Roberto Merli della sede AIFVS di Brescia la  manifestazione delle croci, pacifica e silenziosa comincerà alle  ore 10,00 in piazza della Loggia con l'esposizione di c.a 200 croci, in ciascuna croce è esposta una foto raffigurante una vittima della strada. Per chiarimenti e info  Roberto Merli cell. 338/4221449
Al termine alle 18,30  nella parrocchia di Santa Maria in Calchera  vi sarà una commemorazione religiosa.

Per visualizzare la locandina in formato stampabile pdf clicca qui
Locandina della manifestazione

Per visualizzare la locandina in formato stampabile doc clicca qui
Locandina della manifestazione

Brescia capitale della sensibilizzazione verso chi ha perso un parente, un amico, una persona cara, in un incidente stradale. La manifestazione si terrà ancora una volta  in piazza della Loggia una selva di croci, 200, in una distesa di fotografie di chi e' morto tra lamiere accartocciate o poche ore dopo il ricovero in ospedale, in seguito ad uno schianto. Una iniziativa forte, quella  non c'e' alcun dubbio. Le scarpe, e un  casco saranno disposti per terra sono appartenuti a chi ha lasciato la propria vita lungo una strada, quando lo scooter che stava guidando e' finito contro un'auto. Drammi che spesso hanno acquistato il carattere dell'irreversibilita' quando il medico del pronto soccorso ha detto a chi magari era arrivato in ospedale con il pigiama per il figlio, che ''non c'e' piu' nulla da fare''. Saranno invocate piu' prevenzione, repressione, ma anche nuove leggi sugli orari delle discoteche.

Per ora, si spera di  sollecitare le coscienze   dei passanti che  non potranno girarsi dall'altra parte  davanti a tanto dolore.
g.g.

 

domenica 19 novembre -Giornata del Ricordo

Sede di Boretto - RE

ha promosso la celebrazione della S. Messa nella Basilica di S. Marco, alle ore 10,30,
Saranno presenti oltre ai Familiari delle Vittime, le Associazioni e i Rappresentanti delle Istituzioni di zona.
Commemorare per cambiare,
una sensibilizzazione comune per arrivare alla riduzione degli incidenti
 
Sabato18 novembre Manifestazione a Licata - AG
ore 10 - Raduno dei partecipanti nella p.za di S. Padre Pio, il corteo  proseguirà verso la Chiesa Madre con una S. Messa alle ore 11,15, in memoria delle Vittime della Strada.
L'invito a partecipare è rivolto a tutti coloro che nel rispetto della vita, chiedono più sicurezza sulle strade e dicono NO alla velocità e disattenzione alla guida.
Una, cento, mille ..........Vite da salvare!!!!!!!!!!!!

Per visualizzare la locandina in formato stampabile pdf clicca qui
La locandina delle manifestazioni di Licata del 18  e 19 novembre

Per visualizzare le immagini clicca qui
Altre iImmagini
della manifestazione di Licata
 

 
19 Novembre giornata del ricordo
Città di Policoro (MT)
Giornata Europea delle Vittime della, strada..

L’amministrazione comunale d.i Policoro, in occasione della Giornata Europea deile Vittime della Strada,  indetta dalla FEVR (Federazione Europea Vittime della strada). per il 19 novembre 2006, comunica che per commemorare le vittime degli incidenti stradali della nostra città, sarà celebrata una Santa Messa presso la Parrocchia Buon Pastore alle ore 11,30 del  giorno 1 9 novembre c.m.
Al fine di sensibilizzare l.a cittadinanza sulle problematiche  delle sicurezza stradale affinchè sulle nostre strade venga data la “precedenza alla, vita”.
 
LA SEDE di ROMA Comunica:
 
Anche quest’anno, in occasione della Giornata Europea delle VITTIME della STRADA, indetta dalla FEVR, che ricorre la terza domenica di novembre ( giorno 19 ), la sede di Roma organizza un raduno- incontro per l’occasione e invita tutti gli iscritti della sede a partecipare.
 
E’ prevista una replica della “MARCIA del SILENZIO “ realizzata gli scorsi anni presso il cimitero del “ VERANO “ e, ricordando i nostri cari, daremo diffusione al messaggio adottato dalla Associazione per l’occasione “ Una scommessa per la vita: Commemorare per cambiare “.
 
Il raduno è previsto per il giorno 19 novembre 2005 alle ore 9,45 innanzi all’ingresso principale del Cimitero Monumentale del VERANO.
 
Preceduti da uno striscione dell’associazione, inizieremo la marcia e lasceremo un fiore presso i nostri cari. E’ prevista la celebrazione di una Messa presso la chiesetta interna al Verano alle ore 10,30
 
Oggetto: comunicato stampa
19 novembre Giornata del Ricordo 
La Federazione Europea delle  Vittime della Strada, organizzazione non governativa presso le Nazioni Unite di Ginevra, ha promosso gia da alcuni anni nei paesi Europei la Giornata del Ricordo da tenersi nella terza domenica di Novembre.
l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada – sede di Rocca di Capri Leone – per la prima volta  propone la suddetta giornata del ricordo alle diverse istituzioni, alla chiesa ecc… la giornata sarà di preghiere  alle famiglie colpite dal lutto e lesione stradale ma soprattutto una giornata di coinvolgimento per tutti: scuola, cittadini e tutte le autorità locali per non dimenticare.
Invitiamo tutte le famiglie, tutte le comunità civili e religiose a dedicare un momento di riflessione e preghiera in ricordo delle vittime della strada ed a riportare queste riflessioni nel proprio ambito di attività, specialmente se questa può assumere valori di esempio od educativi; perché il ricordo, se diviene consapevolezza dei problemi, deve appartenere a tutta la comunità e trasformarsi in una risorsa per il cambiamento dei comportamenti.
A questo nostro appello ha prontamente risposto i parroci delle due parrocchie don Padre Achille Passalaqua e don Gaetano Vicario impegnandosi alla celebrazione della Santa Messa che sarà. Della giornata sono stati messi al corrente anche i dirigenti e il corpo docenti degli istituti comprensivi di: Torrenova, Rocca di Capri Leone, Longi, Galati Mamertino, Capo d’Orlando e S. Agata Militello, consegnando loro il materiale pubblicitario della Giornata del Ricordo.
I componenti dell’Associazione, simpatizzanti, collaboratori nonché i familiari della Vittime Domenica mattina saranno ad accogliere i bambini ed adulti ,e verranno distribuiti dei palloncini a forma di cuore dove poter attaccare i messaggi alle vittime della strada. Dopo la celebrazione della Santa Messa nella chiesa di N.S. di Chestokowa, verranno lanciati i numerosi palloncini a forma di cuore con i messaggi alle vittime della strada.
 Il responsabile dell’associazione, confidando nella gradita presenza vi ringrazia e vi porge un cordiale saluto
Antonio Casella
 
Maglie  (Lecce)
Con preghiera di ampia diffusione
 
Domenica 19 novembre si celebra la “Giornata europea di ricordo e preghiera per le vittime della strada”.
Alle ore 12.00, in piazza Aldo Moro a Maglie, sarà osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime di incidenti stradali. L’iniziativa rientra in una più vasta campagna di sensibilizzazione promossa dal referente di Maglie dell’Associazione familiari e vittime della strada, Eva Ruggeri, sorella del ventiduenne Alessandro, che sulla strada ha perso la vita lo scorso 8 gennaio.
Ogni anno gli incidenti stradali causano in Italia 7.000 morti, in maggioranza giovani, e più di 300.000 feriti, 20.000 disabili gravi e 1.000.000 di accessi al pronto soccorso. Anche i danni socioeconomici e sanitari sono enormi.
La Giornata di ricordo, che ricorre in tutta Europa ogni terza domenica di novembre, ha anche l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica al problema. Nelle chiese di Maglie, le vittime della strada saranno ricordate nella Preghiera dei fedeli. Fuori dalle chiese saranno distribuiti volantini che sottolineano l’importanza di una guida sicura e responsabile e del rispetto del codice stradale. Lo slogan dell’iniziativa è “Mai più fiori sull’asfalto”.
In piazza Aldo Moro saranno ben visibili alcune vetture accartocciate a seguito di incidenti gravi, nella convinzione che un impatto visivo così forte aiuti una maggiore presa di coscienza sui rischi connessi a una guida poco responsabile.
L’Associazione italiana familiari e vittime della strada è un’associazione non lucrativa di utilità sociale, nata con l’obiettivo di “fermare la strage stradale e dare giustizia ai superstiti”.
Conta ormai 76 sedi sparse in tutta Italia, e si batte da anni sul terreno della prevenzione, per avere strade più sicure e automobilisti più diligenti e attenti alla guida, e si fa portavoce delle vittime della strada e dei loro familiari. L’Aifvs è stata inoltre promotrice, in sede istituzionale, della legge per il casco obbligatorio e di quella che ha introdotto la patente a punti.
 
“L’albero della vita”  è una iniziativa di Barbara sorella di Alice Bigoni  di Lagosanto FE (7° opuscolo) 
 

Per visualizzare la locandina in formato stampabile pdf clicca qui

L'albero della vita

Visualizza l'agenda completa : Novembre 2006


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X