Elezioni Politiche 2022

ElezioniPolitiche2022.jpg

Elezioni politiche 2022

A tutti coloro che si sono candidati a governare l’Italia chiediamo di aderire al Manifesto AIFVS per la sicurezza stradale, e di dare ad essa priorità  promuovendo la sua trattazione entro i primi 100 giorni di governo.

Il Manifesto è pubblicato sul sito www.vittimestrada.org; l’adesione si può esprimere firmando su change.org tramite il sito o anche firmando sugli elenchi utilizzati dai nostri associati in occasione di comunicazioni  politiche nel territorio da parte di qualunque partito.

Ci impegniamo a divulgare attraverso tutti i nostri canali i nominativi di coloro che decidono di sposare questa battaglia di civiltà.

Giuseppa Cassaniti

Presidente AIFVS

Per firmare la petizione su change.org Clicca qui  unnamed.png   
  Manifesto (form. PDF) Clicca qui  unnamed.png   
Scheda firme (form.PDF) Clicca qui unnamed.png  

Andrea Liverani

Andrea Liverani

Fermare la strage stradale e tutelare i diritti delle vittime: Il messaggio di Andrea Liverani campione paralimpico di tiro a segno 

UNA FIRMA PER I DIRITTI DELLE VITTIME E LA SICUREZZA STRADALE
A quasi sette anni dal 16 novembre 2015, data di entrata in vigore degli effetti della direttiva UE 2012/29 sulla tutela dei diritti delle vittime, il nostro Paese è ancora gravemente inadempiente. Lo stesso possiamo affermare per quanto riguarda la prevenzione: l’Italia nel 2019 non ha ridotto la strage del 50% ma solo del 22,9%. La Strage Stradale continua, con 9 morti al giorno e 661 feriti al giorno (dati Istat 2019, il 2020 non fa testo per il lockdown, i dati 2021 non ancora verificati dall’Istat, ma la strage continua) – è pandemia, è un problema di sanità pubblica non trattato con lo stesso rigore del covid 19, come se fosse un fatto privato.
Non ci rassegniamo e Promuoviamo una raccolta firme per modificare tale situazione stagnante  

1) I DIRITTI DELLE VITTIME:
a) Diritto alla giustizia. Chiediamo la modifica dell’art. 111 Cost. per garantire parità processuale tra vittima ed imputato, nonché pienezza dei diritti delle vittime, superando quelle norme che espropriano diritti (es., impossibilità di opporsi al patteggiamento, di fare appello contro le testimonianze false). Chiediamo anche un rito giurisdizionale speciale, come quello del lavoro, per assicurare celerità di trattazione, omogeneità delle decisioni e pienezza della tutela;
b) Tutela della salute. Garantire le cure necessarie per riabilitazione a lungo termine per i disabili permanenti ed il sostegno economico continuativo per i progetti di vita indipendente c) Diritti civili. Chiediamo percorsi specifici di accesso al pubblico impiego per gli orfani o le vedove di vittime della strada.
 
2) LA SICUREZZA STRADALE:
a) Coordinamento. Istituire, sul modello del Dipartimento della Protezione civile, un’Autorità unica interministeriale responsabile della gestione del complesso problema della sicurezza stradale e munita di poteri e di mezzi. Prevedere un sistema di sanzioni per le istituzioni che non raggiungono gli obiettivi;
b) Infrastrutture e veicoli. Prevedere il collaudatore della sicurezza stradale per redigere un “fascicolo delle infrastrutture” come avviene per i fabbricati ed indicare le criticità da rimuovere, rilevate anche a seguito di un sinistro. Promuovere la mobilità sostenibile e garantire sicurezza a tutti gli utenti della
strada. Richiedere che i mezzi di trasporto abbiano standard di prevenzione elevati, introducendo di serie tutte le misure di sicurezza, compresi i dispositivi tecnologici;
c) Controlli. Potenziare i controlli, coprire le carenze di organico, finalizzare l’organizzazione agli obiettivi da raggiungere; diminuire la perdita di punti della patente ma renderli non recuperabili, riconoscendo che al diritto ad avere la patente deve corrispondere il dovere di osservare le norme;abolire il preavviso postazioni autovelox;
d) Informazione e formazione. Istituire una rubrica fissa televisiva sui temi dell’incidentalità e per comunicare ai cittadini il Piano Nazionale della sicurezza stradale. Nelle scuole di ogni ordine e grado,assicurare l’educazione stradale e la formazione etico-sociale. Nelle autoscuole, assicurare la formazione responsabile del conducente e introdurre misure per prevenire il rilascio di patenti facili.

Per firmare la petizione su change.org Clicca qui  unnamed.png
Per tutti i dettagli e approfondimenti Clicca qui  unnamed.png
open-page.png
Brochure iniziativa firme
open-page.png
Raccolta firme presentazione
open-page.png
SCHEDA contatti AIFVS

Donazioni

Aderisci all'AIFVS

PP_logo_h_100x26.png

AIFVS APS  IBAN - IT22M0760113200000013211438

Le 2 ultime notizie

La scomparsa di Ileana Casagrande - il 19/09/2022 • 13:30 da Amministratore
IleanaCasagrande.jpg
La scomparsa di Ileana Casagrande

17/9/2022

ILEANA CASAGRANDE- il 17/9/2022 ha concluso la sua esistenza terrena

IL RICORDO DELL’AIFVS

Ileana Casagrande, responsabile della sede di Lambrugo (CO), resta per sempre nel nostro cuore e nell’AIFVS come esempio luminoso di una vita che, nell’amalgama di sofferenza, intelligenza, grande cuore e creatività, ha saputo rivolgere in alto lo sguardo e trovare sempre la forza di comunicare agli altri l’amore per la vita: un messaggio che Ileana, con la sua testimonianza e con la sua efficacia comunicativa, ha fatto  entrare con forza nella testa e nel cuore dei ragazzi incontrati nelle scuole, come da loro stessi riconosciuto. Ha saputo comunicare, anche all’interno dell’AIFVS, la sua sofferta esperienza d’amore al dono misterioso della vita: “Lo sai perché il dolore non mi ha fatto invecchiare? Perché ho lasciato spazio all’amore, al rispetto, alla fedeltà, alla fede” (6/11/2008).

Ed il suo ultimo messaggio “Non siate tristi, il mio non è un addio ma solo un arrivederci” ripropone a tutti noi la dimensione eterna della vita, nella quale ci incontreremo uniti nella luce di quell’esperienza che abbiamo saputo intraprendere su questa terra.

Diciamo infinitamente grazie ad Ileana: resterà nell’AIFVS come quella scia luminosa che indicherà la ferma volontà di continuare il cammino per contribuire a rendere più umana la vita terrena inserita nel misterioso percorso verso l’eternità.

Al marito Renato che con amore è stato sempre al suo fianco, ed ai familiari esprimiamo l’affetto e la vicinanza di tutti noi dell’AIFVS.

Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

Presidente AIFVS


Settimana Europea della Sicurezza stradale - il 07/09/2022 • 17:29 da Amministratore

Settimana Europea della Sicurezza stradale

 ” Migliori Connessioni” è lo slogan scelto per la ventunesima edizione della Settimana Europea della Mobilità che si terrà dal 16 al 22 settembre.

Diamo centralità a questo slogan per promuovere un cambiamento organizzativo e comportamentale finalizzato a “fermare la strage stradale” a partire dalle città.

Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

Presidente AIFVS aps
 

pdf_icon.gif
Manifesto AIFVS European Mobility Week- PDF

Manifesto AIFVS European Mobility Week_001.png


Forum in diretta

24/09/2022 • 17:58
(da manuel)
19/09/2022 • 09:54
(da Avvocatocesari)
19/09/2022 • 09:01
(da manuel)
16/09/2022 • 21:37
(da Avvocatocesari)

Ultime pubblicazioni

Facebook

Leggi di più

Twitter

Leggi di più