GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1799 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
Forum - Assistenza e consulenza Legale - Pedone investito da bici

Numero di utenti 1799 utenti
Connessi : ( nessuno )
Snif !!!
 

attivo  Soggetto n° 237

il 17/10/2017 * 03:16
con Giulia

Anonimo

visitatore

Buongiorno,

Domenica 8 ottobre u.s. sono stata investita da una bicicletta sull'Alzaia Naviglio Grande (strada pedonale) a Milano e sono stata tenuta in osservazione per tre giorni in ospedale. Ho riportato un trauma cranico con frattura cranica dalla testa fino alla mandibola e un versamento di sangue in testa. Inoltre, versamento di sangue nell'orecchio destro e membrana timpanica retratta nell'orecchio sinistro, per cui sento ovattato. Mi fa male polso e mano dx per cui dovrò fare ecografia. Infine mi hanno prescritto una RM per sospetta empty sella / lesione ipofisi.

Purtroppo nessuno ha chiamato i vigili, la persona che mi ha investita è rimasta con me fino all'arrivo dell'ambulanza ma nessuno ha preso i dati. Tramite il numero di cellulare la polizia ha rintracciato il.mio investitore di cui per il momento conosco solo il nome e so che vive in Spagna. Tornerà questa settimana in Italia per presentarsi alla polizia. 

Volevo sapere in caso di investitore su una bicicletta privata senza assicurazione quali possibilità ci siano di avere un risarcimento e in generale come dovei proseguire.

Grazie mille

Invia una risposta Alto  
Risposta n° 1
--------
il 31/10/2017 * 12:09
con AvvFrancavilla

Anonimo

visitatore

Buongiorno Sig.ra Giulia,

Ho letto il suo caso.

Se la polizia è riuscita a rintracciare il suo investitore partendo da un numero di cellulare, allora probabilmente hanno redatto una relazione di servizio con i dati identificativi del signore spagnolo.

Nel suo caso, essendo l'incidente avvenuto tra pedone e bicicletta, dovrà chiedere il risarcimento danni direttamente al suo investitore, con applicazione della normativa sulla circolazione stradale.

Il rischio è di spendere soldi inutili per fare una causa di risarcimento danni per scoprire in un secondo momento che lo spagnolo non ha la forza economica per far fronte al risarcimento. Per questo motivo sarebbe utile richiedere ad una società investigativa uno screening socio economico patrimoniale (un investimento finanziario che le fornirebbe il motivo per andare avanti con la causa di risarcimento).

Sarà pertanto necessario chiedere alle Forze dell'ordine se hanno aperto un fascicolo penale a carico dell'investitore spagnolo per lesioni. In ogni caso, per mezzo di un avvocato, deve cercare di ottenere i dati identificativi dello spagnolo.

Dal punto di vista delle lesioni patite:

Per prima cosa segua con regolarità il decorso della malattia, appena scadono i gg del certificato del pronto soccorso, si rechi nuovamente al PS o dal suo medico di famiglia per fare un certificato di prosieguo della malattia. Allo scadere dei giorni di prognosi dovrà fare ancora la stessa cosa (sempre che abbia ancora dolori). Si faccia consigliare dal suo medico terapie riabilitative riconosciute (fisioterapia). Effettui radiografie, tac o risonanza magnetica dove ha le lesioni. 

Conservi tutti i referti e gli scontrini/fatture delle spese mediche e di cura.

A disposizione per qualsiasi chiarimento.

Avv. Matteo Francavilla

Invia una risposta Alto  
attivo soggetto attivo   chiuso soggetto chiuso   Importante! Importante!   Nuovo Nuovo messaggio
Rettificare Rettificare messaggio   Chiudere Chiudere soggetto   Rimontare Rimontare  
Categoria di discussione  Forum  



Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X