Sei qui: Home » Forum » Assistenza e consulenza Legale » Guida in stato di ebbrezza
    Stampa la pagina ...
LogoA.png
it.png   Associazione Italiana Familiari e Vittime della STRADA A.P.S. 
Associazione di Promozione Sociale 
eu1.png mfevr.png  Aderente alla FEVR  (Federaz. Europea delle Vittime della Strada) 

Forum - Assistenza e consulenza Legale - Guida in stato di ebbrezza


 1849 membri
Connesso: ( nessuno )

  Oggetto n° 183
il 25/02/2015 • 20:39
da Mariateresa
 
visitatore

Il mio ex-compagno,del quale mi sono liberata principalmente per il motivo che segue, riebbe la patente nel dicembre scorso dopo un anno di sospensione per un incidente (in cui fortunatamente oltre a farsi male ed a distruggere l'auto non coinvolse altre persone) dovuto a guida in stato di ebbrezza.Premetto che, ahimè, troppo spesso fa abuso di alcolici, pur non essendo un alcolizzato nel senso pieno del termine. Infatti riesce a stare bene attento a non bere nei periodi che precedono gli esami di controllo.E' capitato ultimamente, e più volte, che dopo aver riavuto la patente, eccitato dall'idea di guidare di nuovo, si è messo più volte alla guida del mio veicolo prima, poi del suo quando lo ha ricomperato, dopo aver alzato il gomito. Ovviamente ho tentato di impedirglielo ma lui mi ha obbligata a sedermi dal lato passeggero. L'ultima volta in particolare, dopo una cena in cui aveva esagerato con vini e grappa ed era vistosamente ubriaco, solo un mio intervento, con il quale giravo lo sterzo con la mano destra e tiravo il freno a mano con la sinistra, ci ha salvato la pelle.Ecco, ora io non corro più pericoli perchè non mi rapporto più con lui. Non ho detto a nessuno quanto accaduto, ma non sono con la coscienza a posto, temo infatti per la sua incolumità che di quella di chi gli capita a tiro.Non voglio fare denunce e fatti eclatanti, gli voglio bene e non voglio che gli accada qualcosa di brutto, ma non posso nemmeno star zitta di fronte ad un tale pericolo. In tutta onestà devo ammettere che forse non era il caso di ridargliela.Cosa mi consigliate di fare?In attesa di risposta, Vi saluto e Vi ringrazio.
  
Risposta n ° 1
--------
il 28/02/2015 • 18:40
da avvocatocesari
 
visitatore

La patente di guida  a soggetti che rappresentano un rischio per la vita e la salute degli altri dovrebbe essere revocata e non sospesa; può segnalare la pericolosità sociale del suo ex alla stazione di Polizia o dei Carabinieri locale evidenziando la necessità di una stretta vigilanza sul soggetto a rischio della sua vita e di quella di chi guida intorno a lui in stato di ebbrezza. Avv. Gianmarco Cesari - AIFVS 
  
Risposta n ° 2
--------
il 01/03/2015 • 11:04
da Mariateresa
 
visitatore

Grazie di cuore avvocato. Troverò il coraggio e lo farò, se non altro per senso civico. Grazie ancora.
  
oggettoattivo   oggettochiuso   Importante!   Nuovo  
Rettifica messaggio   Chiudioggetto   Rimontaoggetto