Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Ricerca personalizzata

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1803 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :

News

La news attive sono posteriori al 31/12/2010 * 00:00
Le news anteriori sono consultabili nelle Archivio News

FlopOmicStrad.jpg

Il flop delle riflessioni sull’omicidio stradale

L’AIFVS e l’omicidio colposo

L’articolo di Tommaso Canetta su Linkiesta del 19 agosto 2016 ore 11, dà voce al flop delle riflessioni sull’omicidio stradale, figlie di una cultura conservatrice, finalizzata a mantenere le disuguaglianze esistenti nelle leggi e ad affondare nell’onda emotiva le richieste sociali di giustizia.

Mi sarei aspettato che un giovane e serio giornalista, nel riscontrare che la strage stradale continua il suo corso, si impegnasse non a criminalizzare l’omicidio stradale, ma  ad utilizzare i dati per analizzare le situazioni concrete e distinguere meglio significati, cause e campi di intervento.

I tempi e le consapevolezze sociali sono cambiati, debbono cambiare le leggi e la cultura dei professionisti della giustizia perché l’amministrazione della legge garantisca giustizia per tutti.

Si tratta di uscire dai luoghi comuni e di approfondire i significati: non si può sottovalutare la gravità della colpa, che non è un fatto residuale nel diritto, come ha affermato il procuratore generale di Cassazione Mazzotta, ma indica una precisa responsabilità personale nella trasgressione delle norme.

Smettiamola con il dire che le pene sono sproporzionate rispetto alla gravità della condotta: teniamo presente che sull’altro piatto della bilancia ci sta un omicidio, sia esso colposo o doloso, ed è incivile uccidere e non espiare alcuna pena. Spetta al magistrato tradurre le norme generali ed astratte nella giustizia del caso concreto, nel quale non c’è solo l’imputato ma c’è anche la vittima!

Sosteniamo, pertanto, il rispetto dei valori fondamentali, la dignità umana, la vita, la salute, l’osservanza delle leggi, l’impegno a fare in ciascun campo la propria parte: non riportiamo ad una sola causa il mantenimento della strage, piuttosto chiediamo al Premier Renzi di lanciare l’input adeguato per mobilitare tutti i contesti territoriali a prevenire l’incidente stradale, “perché non ci siano né vittime e né imputati”. E nel ritenere urgente per la prevenzione l’attività di informazione-formazione, l’AIFVS ha chiesto alla presidenza della Rai l’istituzione di una rubrica fissa televisiva, nei tempi di maggiore ascolto, sul tema della sicurezza stradale. In questo campo il giornalista Tommaso Canetta si potrebbe adoperare perché ciò avvenga.  

Giuseppa Cassaniti Mastrojeni

Presidente AIFVS

19/8/2016

Link articolo: http://www.linkiesta.it/it/article/2016/08/19/omicidio-stradale-la-legge-e-un-flop-boom-di-omissioni-di-soccorso-e-f/31521/


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it