chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
W2X2WE
Copia il codice :


  Numero di utenti 1801 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .
W2X2WE
Copia il codice :
News
La news attive sono posteriori al 31/12/2010 * 00:00
Le news anteriori sono consultabili nelle Archivio News
Che valore diamo alla vita umana? - il 17/08/2016 * 10:06

Che valore diamo alla vita umana?RizzettoWeb.jpg

Papà di Marco ai signori Avvocati Giudici e pubblici ministeri

E’ uno strazio e un tormento continuo nel dovermi battere continuamente e in tutti i modi per far riconoscere l'omissione di soccorso nei tuoi confronti  Marco, sei stato abbandonato dopo l’incidente senza che i tuoi carnefici si curassero minimamente della tua situazione creata dalla loro negligenza e, gli stessi autori del misfatto, addirittura, hanno cercato fin da subito di fuorviare l’accaduto per proteggersi le spalle. Qualcuno ha inoltre cercato di far in modo di non apparire nel luogo dell’incidente e tu figlio mio lasciato solo con urgentissimo bisogno di soccorso, non si sono degnati nemmeno di vedere il tuo stato, fino a lasciarti morire. "Ti hanno chiamato a distanza", rivolgendosi come a un essere non degno di attenzione e oggetto di ripugnanza.

Oggi 14/08/ 2016 sento il grande "clamore" per un cane abbandonato vivo, gara di solidarietà per adozione di questo animale. Sono pienamente d’accordo per la condanna di abbandono per questi esseri a dir poco "schifosi”, si parla di un anno di reclusione, e 10.000 € di multa. OK giusto queste cose non si fanno, i miei animali sono parte della mia famiglia e non li abbandonerò mai, rinuncio anche alle ferie e tanto altro.

Però devo dire con amarezza che non altrettanto clamore sia fatto per l’abbandono e il mancato soccorso per una persona umana, esanime dentro una macchina o al ciglio della strada. Da 2 anni e mezzo sto combattendo contro PM e i Giudici che dicono: “tuo figlio è morto sul colpo”, peraltro senza che sia stata disposta nessuna autopsia e l'accertamento della morte veniva fatta dopo circa 2 ore dall’incidente, dal dottore della guardia medica ( solo constatazione di morte ecc. ecc.). 

Chi fugge dall’incidente non si accerta minimamente dei feriti, se sono vivi o morti e se la da a "gambe". L' ultima parola per la verità spetta ancora ai Giudici, che non si sono ancora espressi in merito, nonostante le nostre obiezioni e deduzioni.

Purtroppo come andata fino adesso, devo dedurre:

“che la vita umana con queste leggi valga meno di un cane???!!!


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X