Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Siete qui :   Home » News
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...

News

La news attive sono posteriori al 31/12/2010 * 00:00
Le news anteriori sono consultabili nelle Archivio News

Carmen_DI_Guida.jpg

01/10/15 Aversa, morte Carmen Di Guida: il Gip archivia il procedimento a carico dell'unico indagato

AVERSA. La famiglia DI GUIDA comunica che il tribunale di S . Maria C.V. in data 17/ 09/ 2015  nella persona del giudice Nicoletta Campanaro (GIP ) ha disposto l'archiviazione del procedimento penale nei confronti di F. G., unico indagato nell'omicidio stradale di Carmen Di Guida.

Ci sono voluti cinque mesi dalla data della seconda opposizione 21/04/ 2015 per emettere una vergognosa sentenza che oltre ad offendere la Vittima , aggiunge rabbia al dolore dei familiari superstiti consapevoli che nulla è stato fatto per accertare la verità dei fatti. Tutti gli elementi che dispone la Procura , utili ai fini delle indagini , sono stati forniti dai Genitori di Carmen.

Nella discussione dell'udienza camerale del 21/ 04 / 2015 tra l'altro avevamo indicato un testimone oculare presente in via Pastore dell' omicidio stradale di CARMEN e la richiesta di parte della perizia tecnica dei veicoli coinvolti nel sinistro mortale , nessuna delle richieste sopracitate sono state prese in considerazione.

A nostro avviso la Procura di S . Maria C.V. ha messo in atto una condotta colpevole di omissioni di indagini. Un'archiviazione definitiva si emette solo ed esclusivamente oltre ogni ragionevole dubbio e nel nostro caso ci sono solo dubbi , di certo c'è solo la morte di nostra figlia Carmen. È incredibile uno dei passaggi con cui il GIP motiva l'archiviazione : Non si evidenziano profili rilevanti per una ricostruzione alternativa dei fatti : Già per il Tribunale di S. Maria sentire un testimone oculare non è rilevante ai fini dell'accertamento della Verità , alla luce di questi orrori, propinati da una Procura priva di un giudizio libero ed appropriato che con il nostro legale Avv. G .

Cesari intendiamo proseguire ad oltranza affinché sia fatta piena luce sull'omicidio stradale di CARMEN , non sarà di certo una sciagurata sentenza di un Tribunale come quello di S. Maria , già recidivo in tanti procedimenti analoghi a farci desistere dai nostri propositi di giustizia e verità.Non è servita nemmeno la presenza di un GIP donna , notoriamente più sensibili, a dare un'inpronta diversa a questo caso , mi chiedevo chissà se il GIP Nicoletta Camposano è anche madre...