Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Ricerca personalizzata

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1803 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :

News

La news attive sono posteriori al 31/12/2010 * 00:00
Le news anteriori sono consultabili nelle Archivio News
Caso Quinci inaccettabile sentenza - il 25/06/2012 * 23:30

 

Lettera aperta AIFVS 25/06/2012

Il patteggiamento? Un rito premiale per l’imputato e punitivo per la vittima!
Al Presidente della Repubblica e del CSM
Al Presidente del Consiglio dei Ministri
Ai Presidenti di Senato e Camera
Al Ministro della Giustizia
Ai Presidenti di Commissione Giustizia di Senato e Camera
Ai Presidenti di Comm.ne Affari Costituzionali di Senato e Camera
Ogg.: Il giudice Vito Marcello Saladino con il patteggiamento permette a Fabio Gulotta di non espiare alcuna pena per avere sterminato la famiglia Quinci guidando con eccesso di velocità a Campobello di Mazara! Avanziamo richiesta di audizione alle Autorità in indirizzo
Noi dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada esprimiamo la nostra indignazione per quei giudici che concedono il rito premiale del patteggiamento, vietando così alla vittima di partecipare per la ricostruzione della verità. Scelta operata anche dal giudice Vito Marcello Saladino del Tribunale di Marsala, la cui sentenza ha trovato subito dissonante il contesto sociale ed i familiari delle vittime, penalizzati non solo per aver perduto i loro cari ma anche per dovere accettare decisioni non maturate attraverso la partecipazione.Noi dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada critichiamo la sentenza Continua


Lettera aperta AIFVS

 


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it