Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti

Nota n°866
con   angeloantonio il 29/09/2007 * 01:59

Novena di preparazione alla festa degli angeli custodi


L'angelo custode, questo nostro amico che non vediamo, ha, della nostra vita, una responsabilità che non possiamo immaginare. E' l'angelo custode che ha l'incarico di presentare a Dio i nostri atti di adorazione, i nostri propositi e i nostri desideri buoni. Egli vigila attentamente sulla nostra persona e, come inviato dal Cielo, fa presenti, attraverso le buone ispirazioni, i desideri di Dio a nostro riguardo. Egli vede sempre il volto di Dio dal cui trono non si distoglie mai, pur essendo a servizio dell'uomo, poiché l'amore che lo divora e l'obbedienza che pratica sono inseparabili. Anche dopo questa vita sarà il nostro angelo custode che, ricevendoci alle porte del Purgatorio, ci introdurrà nella Patria beata. Amiamo, invochiamo, rispettiamo il nostro angelo. Rispettiamolo comportandoci sempre davanti a lui come davanti ad un personaggio che ha l'incarico di riferire al Re quello che noi facciamo. Quando ci sentiamo tristi, invochiamolo, perché porti in noi un raggio di luce, una favilla di gioia purissima di cui gli angeli sono portatori. Il nostro ricorso non sarà mai vano. Gli amici veri vengono considerati dallo Spirito Santo come un vero tesoro, nel mondo sono pochi i veri amici. Il più delle volte essi tradiscono e nel bisogno si allontanano. Ma il nostro angelo è il vero amico che prende parte viva alle nostre gioie e ai nostri dolori e, mentre svolge la sua azione per impedire tutto ciò che ci danneggia nel corpo e nello spirito, ci aiuta a conquistare tutto ciò che è bene per noi. Non dimentichiamo perciò colui che è alla nostra destra come nostro attendente. Non risparmiamogli la fiducia, diamogli gli incarichi più delicati e più importanti. Preghiamolo e ringraziamolo per i servizi che gratuitamente ci presta. Insegniamo ai nostri bambini a pregare il loro buon angelo e raccomandiamo alla loro protezione la Chiesa, il Sommo Pontefice, tutte le famiglie e le istituzioni. Egli é sempre, giorno e notte, vicino a te. Ma durante la giornata, con tutto lo slancio del cuore, rivolgigli frequentemente un pensiero di affetto e di riconoscenza. Il Martedì, poi giorno consacrato a Lui, ascolta la Santa Messa, accostati alla Mensa Eucaristica e compi qualunque altra opera buona in suo onore, chiudendo infine la giornata con la recita della bella, efficace e consolante Corona Angelica che é un inno ai Nove Cori degli Angeli. Né trascurerai, durante l'anno, di onorare ancora i Santi Angeli nei loro rispettivi giorni di festa: 29 settembre SS. Michele, Gabriele e Raffaele.