Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

GMR_ICON.pngGiornata del Ricordo
delle vittime della strada

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1829 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Copia il codice :
Ricerca personalizzata

Ospiti


Nota n°1478
con silbiah il 30/09/2011 * 16:24
mi chiamo sonia il giorno 17 gennaio 2011 mio padre veniva investito da una moto honda transalp in lungotevere raffaello sanzio 11 intorno le 18.10 per le gravi ferite riportate morirà due giorni dopo .ad oggi nessuno ha saputo chiarirci la dinamica dell'incidente mi appello a voi se qualcuno sa qualcosa per favore inviatemi una email ne abbiamo bsiogno
giadauti@yahoo.it
grazie

Nota n°1477
con lawyy87 il 15/09/2011 * 08:26
Mi chiamo Laura, mi sono appena iscritta al sito, il 30 aprile 2009, ho perso mia sorella, a soli 12 anni, attraversando la strada è stata investita da autubus. Ormai queste sono notizie all'ordine al giorno, tante le promesse che ti vengono dette ma mai mantenute...Io ormai quello che posso fare e dare sostegno a chi vive questo doloroso momento, quello che vorrei far capire a chi sta in alto, a chi ci governa, e che forse sarebbe il caso di dire basta a tutto questo, di mettere in pratica ciò che a parole siamo bravi a dire tutti...Io vorrei cercare di evitare che certe disgrazie accadono di nuovo, ma per poterlo fare è necessario attuare un piano di sicurezza, sistemare le strade, evitare che la gente guidi in stato di ebrezza, soprattutto  punizioni più severe e non come qui da noi che la legge viene paragonata ad una barzelletta.....Quando perdi qualcuno di molto caro, soprattutto in certe circostanze, la vita cambia totalmente, ti poni domande cui non riesci a trovare risposte, tutto ciò che puoi fare e affidarti alla fede, accettando ciò che non puoi cambiare..Ma la giustizia deve intervenire, bisogna trovare il modo di attuare delle misure di sicurezza..Troppe vite sono state spezzate.

Nota n°1475
con fedesimo il 15/08/2011 * 17:15
4 mesi che non sei più..dopo 4 mesi lei guida nuovamente...ed è venuta al bar dove io e nostri amici brindiamo ogni mese alla tua nuova vita da guardiano di stelle..non so se riuscirò ad avere giustizia per te..compagno della mia vita..ma lotterò perchè nessuno debba perdere qualcuno come noi abbiamo perso te!!!! SIMO SEI SEMPRE CON NOI!!! tiamo Fede

Nota n°1474
con simonapey_ il 12/08/2011 * 08:47
moreno nel 2/11/2010 verso le 17 30 all'uscita dal lavoro attraversando la strada "da dieci anni in quel tratto" venne investito da un albanese 23 enne che surerando il limite di velocita' da (50) a 130km moreno monari venne cosi' investito e perse la vita aveva 31anni a lasciato mamma papa' venuto a mancare 4 mesi dopo e due sorelle di 9 mesi piu' piccole e 3 nipotini. il dolore mi fa cercare conforto da chiunque possa chiedere giustizia.

Nota n°1473
con angeloantonio il 07/08/2011 * 16:42
http://www.youtube.com/watch?v=JM5z5mFYX4s&feature=related AIFVS al TG con il vicepresidente Maurizio Galli Angeli sul Omicidio Stradale

Nota n°1472
con salvatore il 02/08/2011 * 13:31
MI ASSOCIO AL GRANDE DOLORE DEL SIG. DE STEFANO PER LA PERDITA DEL PROPRIO FIGLIO ALEX E SUCCESSIVAMENTE DELLA CARA MOGLIE. LO RIPETO ANCORA UNA VOLTA ANCHE SE MI DUOLE  DIRE CERTE COSE: IN ITALIA PER AVERE UNA PENA CERTA BISOGNEREBBE CHE QUESTO ATROCE DOLORE LO PROVASSE QUALCHE POLITICO TRONCANDO LA VITA PROPRIA O DI QUALCHE FAMILIARE, SOLO COSI VERREBBE CAMBIATA QUESTA LEGGE INFAME.
SALVATORE FERRO AUTOFERROTRANVIERE DI CATANZARO

Nota n°1471
con Dany il 13/07/2011 * 08:15
Cara dolce Elisabettalunedì sarà per noi una giornata di ricordi e di nostalgia,non ci si abitua mai al dolore, nemmeno passassero mille anni.Voglio ricordarti bella,sorridente e con il mondo in mano, ma soprattutto voglio ricordarti come il dono più grande che potessi aver ricevuto nella mia vita.A Te che sei,sei stata e sarai mia sorellaper sempre insieme noi!

Nota n°1470
con angeloantonio il 08/07/2011 * 17:03
http://www.youtube.com/watch?v=xVe1ynyEbAI AIFVS Costruiamo La Cultura della Sicurezza StradaleUn Messaggio Sociale

Nota n°1469
con alberto il 05/07/2011 * 17:48

Vi invio uno slogan pensato come deterrente per le stragi del sabato sera:

" L'alcool e la droga ti fanno viaggiare,
ma difficilmente ti riportano a casa. "

Alberto Senatore da Giffoni Valle Piana - Salerno.


Nota n°1468
con angeloantonio il 30/06/2011 * 14:00


Giovedì 30 giugno dalle ore 9,00 in poi l'Avvocato Gianmarco Cesari, legale convenzionato AIFVS, assieme al direttore di Quattroruote Emilio De Leidi saranno ospiti di UNOMATTINA su RAI UNO condotta da Gerardo Greco e Georgia Luzzi per discutere delle proposte di legge di riforma sull'omicidio stradale e delle vittime della strada.
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it