Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
Siete qui :   Home » Opuscoli 2° volume 2000: Massimo Polo
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...

Opuscoli 2° volume 2000: Massimo Polo

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Massimo Polo, 19 anni - Grosseto - 23.5.1975 - 26.8.1994

Massimo Polo.jpgMi è stato detto molto tempo fa che Dio si affaccia sui giardini della terra, coglie i fiori più belli e li porta in cielo con Sé.

E' stato così anche per mio figlio Massimo, morto in un incidente stradale il 26.8.94 a soli diciannove anni.

Era un ragazzo pieno di vita, aveva il suo lavoro, amava la famiglia, la musica rock, il moto-cross; era bello, socievole, altruista, qualità che gli avrebbero permesso di vivere felice se non fossero state spezzate con la sua vita quella sera d'estate di cinque anni fa.

Massimo era trasportato su una delle due auto di amici che tornavano da una sera spensierata e i cui conducenti ingaggiarono una sfida a sorpassarsi; andò tutto bene fino a quando non sopraggiunse una terza auto; per evitare l'impatto il guidatore dell'auto dove era Massimo sfondò una canaletta di irrigazione in cemento finendo la corsa in un campo di girasoli.

Morirono sul colpo Massimo, la sua fidanzata e la sorella del guidatore, che invece si salvò con un altro amico: tanto sangue innocente gettato via per un momento di incoscienza.
Ancora oggi non so darmi pace, vorrei potere ancora dargli tutto l'amore di cui una mamma è capace, invece non è più con me.

Gli anni sono passati, giustizia non è stata ancora fatta; spero solo che finisca questo calvario di avvocati e tribunali, di poter vivere prima o poi con mio marito e mia figlia più serenamente nel ricordo del nostro adorato Massimo.

Miria Pazzaglia Polo


Data di creazione : 04/01/2009 * 00:45
Categoria : -
Pagina letta 4499 volte