Opuscoli 2° volume 2000: Maurizio Cianfanelli

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Maurizio Cianfanelli, 30 anni - Roma - 11.12.1968 - 15.6.1999

Maurizio Cianfanelli.jpg Ciao Maurì,
che ne dici?..........vogliamo sentire il tuo parere, aderiamo all'invito del Comitato vittime della strada per la pubblicazione del secondo opuscolo, inserendo una tua breve storia con foto insieme a quella di altri protagonisti di questa strage che si consuma sulle nostre strade?

Siamo perplessi, pieni di dubbi: perchè parlare di Te, di noi, perchè rievocare e pubblicizzare una storia che ci addolora, che ci fa esplodere di rabbia e ci rode dentro, forzando la nostra riservatezza?

Tu lo sai bene, non ci piace esibire i nostri stati d'animo, mostrare le nostre sensazioni, abbiamo pudore dei nostri sentimenti.

Eppoi........già eppoi, non Ti è stato concesso nemmeno di riscuotere il credito che avevi maturato nella tua pur breve vita, una maledetta inversione di marcia di un automobilista incosciente Ti ha tagliato la strada e spezzato la vita.

Avevi il casco, usavi la moto senza idolatrie e fanatismi, solo per necessità di traffico, ma ciò a nulla è servito di fronte alle abituali scorrettezze che si verificano sulle nostre strade.

Quando hai la sfortuna di pensare, di leggere l'amara trama di ciò che è successo, allora ti rendi conto che è giusto aderire al Comitato, è importante non solo il primo o il secondo, ma altri opuscoli si dovrebbero fare, vincendo ogni riserva e perplessità pur legittime, che ognuno può avvertire.

Le brevi storie con le foto sono atti di denuncia contro il fanatismo e la protervia di molti guidatori, le lacune dei soccorsi e l'incapacità di individuare gli ospedali idonei, le carenze nella vigilanza e nella segnaletica, l'indecente manutenzione delle strade, il cinismo delle compagnie assicuratrici, l'inadeguatezza dei risarcimenti e la lentezza dei processi.

Fermiamoci perchè l'inchiostro della rabbia è inesauribile.

Eri molto schivo e riservato, ma capivi i problemi degli altri, e nella scia di un comune sentire civile che tanto ci appartiene, sono certo della Tua adesione per contribuire ad opporci a questa assurda strage che ha molti responsabili impuniti.

 

il padre Ignazio Cianfanelli
la madre Marcella Vanni


Data di creazione: 01/01/2009 • 16:55
Ultima modifica: 02/01/2009 • 23:35
Categoria: -
Pagina letta 9598 volte