Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Opuscoli 4° volume 2002: Giovanna Buonanno
 
 
 
 

Opuscoli 4° volume 2002: Giovanna Buonanno

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Giovanna Buonanno, 23 anni - Napoli -  5 febbraio 1978 - 13 novembre 2001
Giovanna Buonanno.jpgQuesto ricordo è scritto a quattro mani dalla famiglia di Giovanna, il papà Antonio, la mamma Rosaria, Anna e Piero sorella e fratello, il fidanzato Francesco; e comincia la sera del 13 novembre2001 alle ore 20,30 circa, quando Giovanna si metteva in viaggio, lungo l’autostrada A16 da Avellino a Napoli, sull’auto del collega Antonio Taranto che l’accompagnava all’appuntamento con Francesco.
 
Ma i fidanzati non si incontrarono quella sera, né mai più dopo: all’altezza dell’uscita di Baiano Antonio Taranto superò altre auto ferme per un incidente e accostò sulla corsia d’emergenza; i due giovani avevano visto persone incastrate nelle lamiere e scesero per prestare soccorso, un gesto civile e coraggioso che un’auto a forte velocità, in sbandata per evitare l’incidente, trasformò in tragedia, investendoli in pieno  e uccidendo sul colpo Giovanna, mentre per Antonio la corsa in ospedale è stata vana.
 
Giovanna doveva sposare Francesco un mese dopo; e ora siamo qui distrutti dal dolore a pensare al matrimonio che non ci sarà più, a questa famiglia che avrebbe dato tanta felicità a tutti e non ci sarà più, alla nostra “piccolina” che non vedremo mai più.
Giovanna era una ragazza di cuore, amata tanto in famiglia quanto fuori – e per questo abbiamo scelto una foto col cucciolo che voleva portare a casa sua dopo il matrimonio - e però incapace di sopportare ingiustizie; ma contro questa ingiustizia suprema, che la sorte le ha riservato, non c’è ragione o cuore o forza che basti.
Tuttavia vogliamo pensare che sia in qualche modo sempre con noi, che continui a donarci tanto amore come ce l’ha dato fino a quella sera: senza chiedere altro, in cambio, che un piccolo bacio.
Ciao amore.


Data di creazione : 31/12/2007 * 11:42
Ultima modifica : 31/12/2007 * 11:45
Categoria : -
Pagina letta 12139 volte