“Sii cosciente e responsabile di ciò che fai” ( Ist. Mag. “E. Ainis” ME – Premio V.M.)  AIFVS
         
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Menù principale
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
+ Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
L'Associazione AIFVS
Giornata mond. ONU
VIDEO AIFVS 2014
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1652

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 17
Chat Vedi tutto

Spiacenti, la chat è riservata agli utenti registrati

Gallerie foto

Chiudi  Giornata mond. del Ricordo

Chiudi  Iniziative Nazionali AIFVS

Chiudi  Manifestazioni delle croci

Agenda
Collaborazioni

deleofund.jpg

newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, puoi iscriverti alla nostra Newsletter.
Captcha
Ricopia il codice :
Benvenuto su Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

 Sito ufficiale - Associazione Italiana Familiari e Vittime  della STRADA onlus (AIFVS onlus)


LOGO1.png
 

Ogni anno scompare un paese di cinquemila persone
 
Ogni anno in Italia scompare un paese di cinquemila persone
Tante sono le vittime delle strade italiane; 300.000 sono i feriti, ed oltre 20.000 i disabili gravi prodotti da questa guerra non dichiarata.
Il parlamento Europeo ha chiesto all’Italia di ridurre del 40% in dieci anni questi numeri. A ciò lo stato italiano ha risposto con un sempre calante presidio del territorio e con un grave ritardo nell’ adeguamento degli organici delle forze dell’ordine e delle norme del Codice della strada.
 
Dopo ogni incidente grave, inizia un doloroso ed estenuante iter legale che dovrebbe portare alla individuazione delle responsabilità, alla punizione dei responsabili con pene commisurate alla gravità dei loro reati, e ad assicurare alle vittime o ai loro familiari un risarcimento equo. Anche in questo campo l’Italia si distingue negativamente dal resto d’Europa, con una giustizia lenta ed approssimativa, che calpesta continuamente la dignità dell’uomo e quei valori che la nostra costituzione dovrebbe tutelare. I problemi della sicurezza stradale e della giustizia riguardano tutti, nessuno escluso!
Noi ci siamo uniti per fermare la strage ed affermare il diritto alla vita e alla giustizia. Unisciti a noi ! Dai il tuo contributo alla crescita del nostro paese

Mettiamo in sicurezza le infrastrutture - da AIFVS onlus il 22/02/2015 * 17:40

L’AIFVS a Taranto e provincia – Mettiamo in sicurezza le infrastrutture

I lavori in corso per la sicurezza delle strade a Taranto e provincia trovano la loro origine nell’impegno costante del responsabile della sede di Taranto, Cosimo Fungoso, che negli anni passati ha effettuato una grossa raccolta di firme nei territori dei comuni con problemi di viabilità    (Castellaneta, Massafra, Mottola, Palagiano, Palagianello, Laterza, Ginosa).

Tale iniziativa ha creato un’unione di forze ed ha permesso l’incontro con l’allora Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, al quale sono state consegnate le firme raccolte, ed è stato chiesto di dare luogo ai lavori  per mettere in sicurezza le strutture viarie destinando i fondi.

Dopo la nostra azione di denuncia sono stati aperti i cantieri ed oggi gli interventi per la sicurezza stradale registrano lavori già completati e altri che saranno affidati alle ditte appaltatrici. Le foto allegate riportano l’esecuzione di alcuni lavori.

L’Associazione, con Cosimo Fungoso in rappresentanza dell’AIFVS, fa parte dell’Osservatorio della sicurezza stradale della Prefettura di Taranto ed esiste un’utile collaborazione per individuare le situazioni di pericolo e sollecitare gli interventi. continua

Una sentenza che opera a favore della prevenzione - da AIFVS_onlus il 06/02/2015
 
La sentenza riconosce la corresponsabilità dell’ente pubblico –  Comune di Casteldaccia in provincia di Palermo – nella causazione dell’incidente e lo obbliga a corrispondere il risarcimento. 
 
Dare peso ai comportamenti omissivi delle istituzioni e contrastarli è l’obiettivo che l’AIFVS si è sempre prefisso e che attualmente sta finalmente raccogliendo qualche frutto, a partire dalla sentenza storica che ha accolto la costituzione di parte civile dell’AIFVS ed ha condannato i vertici dell’Autostrada Messina-Palermo per la morte di quattro persone, causata dall’inadeguatezza della struttura di contenimento del Viadotto Ritiro. 
 
Una sentenza che ha determinato nei giudici maggiore attenzione ai comportamenti omissivi, come  si rileva anche nel processo per la morte nel 2007 del giovane medico Leo Virga, causata dal guardrail che, disancoratosi dalla piantana, ha perforato l’auto ed il giovane. In tale processo i familiari di Leo hanno chiesto la costituzione di parte civile dell’AIFVS, accettata dal giudice con apprezzato riconoscimento.
 
La sentenza, pronunciata il 15 gennaio 2015, ha condannato i tre funzionari del Consorzio  Autostrade Siciliane.

Giuseppa Cassaniti  
Presidente AIFVS 
 

nw.gif Nuovo Forum di discussione  nel portale dell'Associazione
forum.jpg

Discussioni dedicate:
- Assistenza e consulenza legale
- Assistenza Psicologica
- Pirateria stradale
- Prevenzione e sicurezza stradale
-  Regole del forum

nw.gif Vecchio Forum
oldForum.jpg
Le discussioni del vecchio forum sono tutte consultabili  in sola lettura  a questo indirizzoQUI

logo_ce-it-rvb-hr.jpg

16 novembre Giornata mondiale ONU delle vittime della strada con il patrocinio all' AIFVS onlus della commissione Europea della Rappresentanza in Italia

16 novembre Giornata mondiale ONU Spot ufficiale della FEVR (federazione delle vittime della strada)  Scarica video

Organi statutari e rappresentanza legale dell' AIFVS onlus

orgstatut.jpg

Organi statutari e rappresentanza legale per il trienno dal 2013 al 2016 dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus) vai alla pagina

Camp.   #IONONSONOINVISIBILE
io_non_sono_invisibile.jpg

 

Il DDL sulla Concorrenza abbassa i risarcimenti alle Vittime della strada

renziCS.jpgComunicato stampa

Il DDL sulla Concorrenza abbassa i risarcimenti alle Vittime  della strada

 

"Vorremmo che la vita reale informasse di più la discussione sulla giustizia".

Con queste parole il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel suo discorso programmatico, ha voluto indicare la via del cambiamento.  L’AIFVS, tuttavia, rileva che il ddl sulla concorrenza, per quanto riguarda il risarcimento del danno alla persona, non segue la strada del cambiamento, ma quella, tentata sin dal 2011, di riproporre l’abbassamento del risarcimento alle vittime della strada, annullando quanto affermato dalla Cassazione, e cioè che le Tabelle di Milano, in uso nei tribunali, sono congrue e costituiscono un punto di riferimento generale per il risarcimento del danno.

L’AIFVS si chiede come possa un Governo che parla di “semplificazione” impegnare le proprie energie per elaborare “una specifica tabella unica”, mentre dispone già di Tabelle elaborate e testate dagli organismi giudiziari e condivise dai familiari delle vittime, e dalle quali bisogna partire per ulteriori incrementi risarcitori.

Se poi l’obiettivo, neanche nascosto, perché chiaramente indicato dal Ministro Federica Guidi in occasione dell’assemblea dell’ANIA del 2014, è quello di abbassare i risarcimenti per ridurre le tariffe assicurative, noi suggeriamo, come dice Renzi, di tener conto della vita reale per assicurare giustizia: gli incidenti sono diminuiti di circa il 50%, ma le tariffe non sono diminuite; le vittime hanno definitivamente perduto diritti fondamentali e verso di loro incombe il dovere della solidarietà sociale; le assicurazioni hanno i loro utili che, secondo gli ultimi dati Ania, hanno raggiunto il record di 2,5 miliardi di euro nella Rc auto e di oltre 5 mld nell’intero comparto assicurativo.

Pertanto, se vogliamo dare una svolta reale al cambiamento, non sono le vittime che debbono essere private del loro giusto risarcimento, ma sono le imprese di assicurazione che, in una società civile, debbono fare un passo indietro, facendo gravare sui loro utili l’abbassamento delle tariffe.

Un Governo che si ritiene di sinistra non può essere a favore della diminuzione dei risarcimenti alle vittime, anello debole della catena, piuttosto si deve impegnare perché tale scelleratezza venga impedita!

Anche l’AIFVS promuoverà azioni a sostegno dei diritti delle vittime, aperte a tutti coloro che intendono partecipare.

 

Giuseppa Cassaniti

Presidente AIFVS

Ultime pubblicazioni nel sito
RSS
- Novità inserite negli ultimi 20 giorni
AIFVS onlus Comunicato stampa ¬   ¬ Il DDL sulla Concorrenza abbassa i risarcimenti alle Vittime  della strada ¬   ¬ "Vorremmo che la vita reale informasse di più la discussione sulla giustizia". ¬... 25/02/2015 * 12:48
AIFVS onlus L’AIFVS a Taranto e provincia – Mettiamo in sicurezza le infrastrutture ¬ I lavori in corso per la sicurezza delle strade a Taranto e provincia trovano la loro origine nell’impegno costante del responsabile della sede di Taranto, Cosimo... 22/02/2015 * 17:53
AIFVS onlus ¬   ¬ Organi statutari AIFVS - triennio... 22/02/2015 * 00:12
AIFVS_onlus Una sentenza che opera a favore della prevenzione   ¬   ¬ La sentenza riconosce la corresponsabilità dell’ente pubblico –  Comune di Casteldaccia in provincia di Palermo – nella causazione dell’incidente e... 15/02/2015 * 10:37
AIFVS onlus ¬ Trasmissione Tg2 Insieme del 01/10/2014: ¬  In studio la presidente dell'Associazione Italiana Familiari e vittime della strada onlus  Giuseppa Cassaniti  ¬ ... 15/02/2015 * 10:35
AIFVS onlus ¬ Trasmissione Unomattina del 30/09/2014: ¬  In studio la presidente dell'Associazione Italiana Familiari e vittime della strada onlus  Giuseppa Cassaniti e l'avv. Giammarco Cesari. ¬ ... 15/02/2015 * 10:33

- Pagine pubblicate negli ultimi 20 giorni
AIFVS onlus ¬ Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus ¬ Che fare in caso di incidente all'estero  ¬ A cura della FEVR ¬  Fèdèration Europèenne des Victimes de la Ruote   ¬   ¬   ¬ Assistenza pratica e giuridica in caso... 21/02/2015 * 00:08
AIFVS onlus   ¬  Psicologici convenzinati con l'AIFVS onlus ¬ ¬ Nella riunione del 14 gennaio 2006 il direttivo della Associazione ha deciso di avviare in tutta Italia la creazione di una rete di sostegno psicologico per i singoli soci che ne faranno richiesta. ¬ Gli psicologi convenzionati opereranno a condizioni di favore per gli... 18/02/2015 * 23:58
AIFVS onlus   ¬ ¬ Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus ¬ Opuscoli Memorie vittime della strada  ¬ info: tel. 06/41734624 - fax 06/81151888  - cell. 340/9168405 ¬ ¬ I Familiari interessati a partecipare agli... 16/02/2015 * 18:25
AIFVS onlus ¬ ¬ Opuscoli memorie 14° Volume 2014 ¬ Senza Amore non c'è vita né giustizia senza memoria ¬ ¬ Andrea Scaglione ¬ Andrea Agostini ¬ Marco Bisognin ¬ Marco Rizzetto ¬ Fabio Ferrara  ¬   ... 13/02/2015 * 23:54

- Inserzioni nel Forum dal 30 giorni (massimo ultimi 10 messaggi)
Assicurazione "latitante" Gentilissimi Signori, buonasera. Cerco di essere breve. Circa due anni e mezzo fa sono rimasto coinvolto in un incidente stradale in cui... 27/02/2015 * 22:33 Nuovo
Guida in stato di ebbrezza Il mio ex-compagno,del quale mi sono liberata principalmente per il motivo che segue, riebbe la patente nel dicembre scorso dopo un anno di... 25/02/2015 * 20:39 Nuovo
rimborso equo Buonasera Viero avendo Voi già nominato due Avvocati per seguire la vicenda sotto il duplice aspetto penale e civile, consiglio di... 16/02/2015 * 18:41
rimborso equo L'avvocato che difende le vittime dovrebbe essere sempre uno solo con competenza sia penale che civile, d'altronde per partecipare... 16/02/2015 * 17:50
rimborso equo salve ,mi chiamo viero e sono a  bg. nell'aprile 2014  mio fratello,in bicicletta, e' stato travolto da un camion ed e'... 13/02/2015 * 22:12
Incidente stradale. Buonasera Stefano: il Suo quesito è interessante e complesso allo stesso tempo. ¬ Iniziamo con il dire in generale che il trasportato... 09/02/2015 * 17:59
Incidente stradale. Un medico legale di comprovata esperienza dovrà prima di tutto relazionare in ttermini medico legali all'avvocato circa la sua invalidità... 09/02/2015 * 16:15
Incidente stradale. Salve mi chiamo stefano e circa 7 mesi fa' ho avuto un incidente stradale,il tizio che guidava e' uscito di strada finendo in un... 07/02/2015 * 08:23
sentenza tribunale Aggiungo per ulteriore informazione che la prassi vede di solito una corresponsione a titolo di onorari e di palmario che comprenda ogni... 02/02/2015 * 20:34
Incidente con auto in fuga Grazie mille!... 02/02/2015 * 17:14

- Commenti agli articoli negli ultimi 20 giorni
cattipippo Ciao Alina, Amore mio, mi manchi tanto, e anche se passa il tempo sento sempre di più la tua mancanza . Te Jub mm.mm 😙 😙 Amore mio 💖💖... 26/02/2015 * 03:01
Ely Siamo arrivati al 10° anniversario...10 anni senza di te, senza la tua risata contagiosa, senza la tua presenza...10 ANNI! Sembra accaduto tutto ieri invece gli anni passano...ma il tuo ricordo Lina c'è e quello non passa come non passa la tua mancanza. ¬ Sarebbe bello poterti dire "ciccia... 25/02/2015 * 14:29
Francopiacentini ci abbiamo messo un poco di tempo ma alla fine li abbiamo convinti ed i lavori son cominciati https://familiarivittimestradamo.wordpress.com/2015/02/19/franco-per-modena-e-per-quelli-che-passano -da-modena/... 24/02/2015 * 12:38
Mariana CIAO- GRANDISSIMA  ALINA ! SEI STATA MOLTO AMATA DA TUTTI !!!!!!!. T.V.T.B.... 22/02/2015 * 21:26
msrianna Mi sembra di rivivere la storia del mio Riccardo, 18 anni.La passione per la musica, suonava fisarmonica, sax, chitarra.L'impegno civile, la scuola, la fidanzatina, tanti amici e tanta voglia di vivere.Tanti sogni e progetti, stroncati una sera di luglio da una persona che guidava in stato di... 17/02/2015 * 12:29
MARIOARA Draga mea ALINUCA,se pare ca vine primavara,anotimpul tau preferat.Cultivai flori,zambilele,narcisele,ghioceii care tu le-ai plantat in  curticica ta sunt inca in viata,de ele se ocupa fratele tau si sotia lui.Tu esti mereu prezenta in gandul nostru si te pomenim mereu. Te iubim mult mult... 15/02/2015 * 14:45
marynela   Pupici !!!!!!!  ... 15/02/2015 * 14:30
Mary  pupici !!!!!!!... 15/02/2015 * 14:23
AIFVS Certificazione Rappresentante... 08/02/2015 * 12:14

- Commenti dei visitatori pubblicati negli ultimi 20 giorni
sergio Conoscevo Raffaella perché con lei ho condiviso la parte più bella della mia adolescenza. L'ho adorata per la vivacità, per la tenacia, insomma per il suo modo di essere più unico che raro! Apprendo solo oggi del dramma che mi ha creato un vuoto disumano: stento a credere che il sorriso di Raffy si... 27/02/2015 * 15:09

Social

Dati per effettuare donazioni o pagamenti quota all’associazione
Conto corrente postale 13211438 intestato Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus. Via A. Tedeschi 82 – 00157 Roma

Sul c/c bancario n ° 000010437812 intestato Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus presso Unicredit Banca – Roma Montagne Rocciose.IBAN:
IT 07 D 02008 05198 000010437812

site.gif 

Associati all'AIFVS

 

^ Torna in alto ^